Come raggiungere l’Isola d’Elba

  • Categorie: Blog, Località, Vacanze al mare

Uno dei motivi per il quale l’isola d’Elba è meta così tanto ambita è il fatto che essa sia facilmente raggiungibile. La sua posizione, orientativamente al centro tra nord e sud e la vicinanza alle coste della toscana, la rendono meta ideale non solo per i turisti italiani ma è diventata ormai da anni destinazione di vacanza anche per tanti paesi europei.

Considerando anche le tratte marine, l’Elba ha un’ottima collocazione in quanto, con poche ore di navigazione, si possono raggiungere Corsica, Sardegna, e perché no la costa azzurra e la riviera ligure. Sull’isola c’è anche un piccolo aeroporto funzionante soprattutto durante il periodo estivo che ha collegamentisia dall’Italia che da gran parte d’Europa. In ogni caso però, il modo più comodo per raggiungere l’isola è prenotare traghetti Isola d’Elba.

Collegamenti pluri-giornalieri da piombino danno la possibilità di raggiungere in qualsiasi ora del giorno l’isola con il plus di poter portare con se anche la propria auto ed avere così maggiore libertà di movimento. Normalmente si utilizza la tratta Piombino-Portoferraio ma èpossibile anche prenotare la tratta che va sempre da Piombino ma verso i porti di Cavo, Rio marina e Porto azzurro. Inoltre da quest’anno ci sarà un nuovo collegamento veloce con sei corse giornaliere da giugno a settembre che permetterà di raggiungere l’Elba in soli 30 minuti. Se invece non abbiamo la possibilità di arrivare in auto a piombino, c’è, nella tratta Roma-Genova, la stazione di Campiglia marittima dove si effettua il cambio per piombino.

Se scegliete di visitare l’Elba nei periodi estivi un consiglio è d’obbligo; è opportuno prenotare con largo anticipo il vostro mezzo per raggiungere l’isola soprattutto se si tratta di traghetti Elba sui quali volete imbarcare l’auto. È possibile infatti che soprattutto nei mesi che vano da metà giugno a metà settembre, il traffico di turisti che affollano l’isola possa portare problemi anche nell’imbarcare auto nei traghetti o addirittura c’è la possibilità di non trovare proprio posto per imbarcarsi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Contattami

Ciao, Sono Emanuela e sono a tua disposizione per assisterti e fornirti informazioni