Casa per ferie in autogestione in Val di Non rif. 373

La casa in autogestione si trova nel magnifico contesto di oltre 4500 mq. di giardino privato ai margini del bosco della Predaia da cui si può ammirare una delle più belle viste sulle Dolomiti di Brenta. Dispone di grande cucina attrezzata, 6 stanze di cui  3 doppie ( 1 con letti a castello e due con letti a castello che possono diventare anche a terra) 3 quadruple con 2 letti a terra e 2 a castello per ciascuna stanza per un totale di 18 posti letto e 3 bagni con 3 docce. La casa si trova nel comune di Sfruz, piccolo paese della Val di Non su un verde altopiano della Predaia a 1000 metri di altitudine.

A 700 mt dalla casa si trova il paese dove ci sono: chiesa, panificio, alimentari, farmacia e tutto quello che occorre.

La Val di Non è la più ampia e popolosa valle del Trentino, famosa in tutto il mondo per le sue mele. Durante il periodo invernale, nelle vicinanze della casa si trova una magnifica pista di pattinaggio, che si sviluppa su una superficie di 6000 mq. completamente immersa nel bosco. Possibilità di noleggio pattini. Gli ospiti della casa hanno accesso gratuito e illimitato alla pista. A un paio di chilometri si trovano le piste da sci del Predaia Park, attrezzate per il massimo divertimento di tutta la famiglia, con: tapis roulant, pista slittini, pista baby, 2 piste medio facili di 1000 m. e una pista nera per i più esperti, pista tubbing, castello gonfiabile e parco giochi. In meno di un ora è possibile raggiungere le più importanti località sciistiche del Trentino occidentale come: Madonna di Campiglio, Pinzolo, Passo del Tonale, Andalo.

L’altopiano della Predaia è ricco di percorsi, dai più facili a quelli per i più esperti, da affrontare con le caratteristiche ciaspole. Per l’estate la casa è punto di partenza per passeggiate tranquille e rilassanti o escursioni più impegnative nei numerosi sentieri che percorrono il bosco. Nella zona numerosi sono i castelli medievali, le chiese e i santuari da visitare, tra cui Castel Thun e il Santuario di San Romedio. Oppure visitare mete di grande interesse naturalistico come il Lago di Tovel o i percorsi scavati all’interno dei Canyon dai torrenti. Da giugno ad ottobre, gli ospiti della casa potranno trascorrere il loro tempo in un piccolo angolo di natura, raggiungibile in pochi minuti dalla casa, dove prendere il sole, fare un pic nic, rilassarsi nel silenzio o mangiare direttamente la frutta da una delle 50 diverse piante che compongono il giardino.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Contattami

Ciao, Sono Emanuela e sono a tua disposizione per assisterti e fornirti informazioni